Feb 23, 2009 - Senza categoria    No Comments

Da Tony a “Quaderno rosso”

Come avrete notato, se siete frequentatori di questo spazio dalla sua nascita, il blog di Tony è cambiato. Il motivo è molto semplice: presto uscirà il suo libro intitolato “Il quaderno rosso”, edito da La Riflessione di Davide Zedda, editore cagliaritano che mi ha contattato qualche settimana fa proponendomi la pubblicazione di quella che considero la mia opera più stravagante e visionaria. L’ho scritta nel 2004 e nel corso del tempo ho provato a proporla a diverse case editrici, ma nonostante avessi ricevuto proposte anche molto allettanti, non era ancora il momento di divulgare l’ars stantuffiana per il mondo. Quel momento è giunto ora. La scintilla che mi ha fatto optare per “ La Riflessione ” è stata la lettera inviatami proprio alcuni giorni fa: “La nostra redazione ha completato l’analisi del suo lavoro e ad unanimità ne ha dato parere positivo. L’opera è di grande spessore narrativo, fortemente figurativa, viva, concreta, una delle opere nel genere che maggiormente ci hanno colpito negli ultimi anni e che siamo sicuri incontrerà il sostegno del pubblico.” Parole che reputo sincere scritte da una redazione composta da persone serie. Ma che se anche non dovessero esserlo – sincere – non ha importanza. Il mio alter ego Tony conosce il suo valore, o perlomeno è abbastanza presuntuoso da convincersi di avere un certo valore. Cosicché ha deciso (Tony, cioè io, cioè quello che sarei io nel libro ma che poi non sono nella realtà… insomma, IO-NON-IO) che il treno andava preso al volo. Questo è l’importante. Ora il blog (dopo avervi dato qualche assaggino qua e là delle doti dell’italico Stantuffo) seguirà tutte le fasi della pubblicazione e una volta uscito diverrà il motore principale della promozione del libro stesso. Seguitemi dunque. A prestissimo.

Da Tony a “Quaderno rosso”ultima modifica: 2009-02-23T16:34:00+01:00da skreta
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento